Tuesday, December 23, 2008

C'avrà ripensato...


E va bene, Luca era gay : ce ne faremo una ragione. Ma mentre l'arcigay insorge, Bonolis prepara la difesa, facebook si organizza e Povia affila il becco sanremese, qualcuno si è chiesto se a ripensarci sia per caso stato il parrucchiere della Tatangelo?

4 comments:

ottanta/cento said...

Che poi, scusa, se al cinema fanno i sequel, perché nella musica non si può? Annarella ha aperto la strada, e Povia continua.
Ti segnalo anche i due titoli sulla patria: Il Paese è reale e Viva l'Italia o una cosa del genere

idefix973 said...

ma infatti, l'idea del sequel non è niente male. Te la immagini La canzione di Marinella 2 in cui si scopre che in realtà era morta solo la sua gemella e il re la ritrova???

zaffiro said...

I sequel sono pericolosi, troppo pericolosi. Visto quello che è successo alla povera Scarlett O'Hara, ve la sentite di lasciare il coiffeur della premier dame di Napolì nelle mani di uno che vorrebbe avere il becco?
(Beh, se è lui che si occupa delle sopracciglia,quasi quasi...)

stelllare said...

chi è Luca?